Archivi
Categorie

LA CREATIVITA’ DELLE DONNE “CASALINGHE”

A VALDERICE LA IX EDIZIONE

di Giovanni Barraco

Si è svolta il 3  di Maggio la 9a edizione de La Creatività delle donne, l’evento organizzato dal MoICa, il Movimento italiano casalinghe, del quale è presidente la dinamica Francesca Campo. Alla manifestazione hanno portato il loro saluto il Sindaco di Valderice Francesco Stabile, gli assessori comunali Maria Iovino e Cristina Ferro, Antonina Scalia, vice presidente dell’Avis comunale di Valderice, associazione patrocinatrice della manifestazione.

Il MoICa nacque 36 anni fa a Brescia con l’intento di affermare “l’importanza del ruolo della donna in seno alla famiglia, nonché quella della sua presenza costante in quel luogo, in quell’ambito”. Le fondatrici del movimento asserivano che “il lavoro casalingo è un lavoro a tutti gli effetti e come tale deve essere inteso, come tale meritava riconoscimenti giuridici e sociali” non ancora pienamente raggiunti.

All’interno del MoICa, il Gruppo Erice Studi storici si propone “di approfondire la conoscenza del patrimonio culturale del territorio in cui opera, della sua storia, delle sue tradizioni attraverso una ricerca delle radici e dell’identità della gente che ivi abita e vive”.

Ecco perché, sulla pedana della Sala Conferenze del Molino Excelsior di Valderice, una dopo l’altra, si sono accomodate per le interviste tre donne valdericine che – di fronte ad un pubblico interessato e partecipe – hanno condiviso e reso noti i loro percorsi di vita.

Parlare di sé e di quanto si è sognato, delle rinunce e delle fatiche affrontate, oltre che dei risultati conseguiti, non è cosa agevole, specie per chi non è avvezzo alle esternazioni pubbliche. Tuttavia, rendere noto il cammino fatto, i percorsi lavorativi e umani, gli incontri e gli scontri sostenuti, giova a chi ascolta, in specie ai giovani (ce n’erano molti in sala, tra gli altri, gli alunni dell’Istituto per il Turismo “Sciascia-Bufalino”) ai quali tutto sembra facile, quando non dovuto…

Giovanna Buscaino, Maria Virga e Caterina Messina hanno testimoniato quanta fiducia in sé e quanta ostinata determinazione sia necessaria per affermarsi innanzi tutto come donne, poi, come donne lavoratrici. Donne alle quali, nel nostro caso, non sono mancati giusti modelli di riferimento – in famiglia e fuori.

Chi negli anni sessanta ha saputo sfruttare al meglio il boom dell’edilizia; chi partendo dal lavoro di ambulante, ha creato un proprio negozio e poi una catena di negozi e con quelli tanti posti di lavoro; chi ancora si distingue come figura di rilievo per la crescita socio-culturale del territorio valdericino.

Le testimonianze cui si è fatto cenno sono state intercalate dall’esecuzione di canti mariani da parte del Coro Polifonico “S. Giovanni Paolo II” – direttrice Caterina Messina, M° Concertatore Paolo Messina.

Per completezza di informazione, diremo che la manifestazione ha visto la partecipazione di numerosi artisti dei quali colposamente non abbiamo appuntato i nomi e ai quali avremmo voluto che fossero riservati spazio e rilievo diversi…

La curatrice della manifestazione Francesca Campo, ringraziando gli intervenuti, ha dato il suo arrivederci al 2020 per la nuova edizione de La Creatività delle donne. A Valderice, il decennale del movimento merita una celebrazione adeguata!

 

 

I Commenti sono chiusi

Cerca
bed and breakfast RUA NUOVA

Clicca sull'Immagine x Ingrandire la locandina
Bed And Breakfast
RUA NUOVA

Calendario
settembre: 2019
L M M G V S D
« lug    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  
Visite