Archivi
Categorie

Quando molti trapanesi sentirono annunciare la nomina simbolica dell’istituto Tecnico Industriale «Leonardo da Vinci» di Trapani quale «assessore alla Smart City», magari, pensarono ad una frase ad effetto o a un’idea velleitaria del sindaco Giacomo Tranchida. In realtà, la cronaca degli ultimi giorni, conferma che quella nomina non fu un mero annuncio. Il primo cittadino di Trapani è passato, dunque, dalle parole ai fatti. Con la delibera 66, infatti, la Giunta municipale ha approvato un atto d’indirizzo per attuare un protocollo d’intesa con l’istituto Leonardo da Vinci. L’amministrazione comunale è da tempo che apprezza e osserva la competenza e i risultati ottenuti dagli studenti dell’Industriale di Trapani, in ambito tecnologico e digitale. Capacità, peraltro, confermate con successo nella competizione «Zero Robotics» organizzata dal Massachutes Institute of Tecnology, collocandosi al primo posto nella classifica italiana e successivamente partecipando alla selezione finale tenutasi a Boston, negli Stati Uniti d’America. «La stipula della convenzione intende principalmente valorizzare le giovani generazioni – spiega il sindaco Tranchida – incentivando l’eccellenza degli studenti e le competenze, a vario titolo acquisite, creando nel territorio trapanese favorevoli condizioni che, adeguatamente governate e sostenute possano prefigurare un ampio e sistematico sviluppo dell’informazione e della comunicazione in rete sia a scopo didattico che amministrativo». Il protocollo, che riguarda la definizione di un percorso condiviso tra il Comune di Trapani e l’istituto da Vinci, sotto forma di cabina di regia mira a raggiungere diversi obiettivi. Infatti, si passa dalla collaborazione alla pianificazione dell’innovazione tecnologica del Comune di Trapani, alla ricerca e sviluppo di soluzioni in innovazione tecnologica sotto forma di sperimentazione e prototipizzazione – nella sede dell’istituto Da Vinci, già snodo formativo del territorio del Comune di Trapani – per arrivare ad attività di alternanza scuola – lavoro con gli alunni del Da Vinci per lo sviluppo di soluzioni e servizi inerenti l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione. Si prosegue, poi, con lo studio d’insediamenti di spin-off e start up innovative, rendendo disponibili una serie di servizi di tutoraggio, management, attrezzature per test e sale prove prototipi, per facilitarne l’avvio e il primo sviluppo di impresa con lo specifico obiettivo di consentire la partecipazione di operatori economici e industriali assumendo il ruolo di investitori di rischio. La promozione di attività di sostegno a una politica industriale dedicata alla logistica digitale del territorio, quale elemento di competitività del territorio di Trapani e dell’istituzione scolastica, sulla digitalizzazione e automazione Ict con ricerca e sviluppo di applicativi software e dispositivi hardware. Inoltre, si mira al consolidamento di processi innovativi nei settori della digitalizzazione, delle telecomunicazioni, della robotica, dell’automazione e dell’innovazione tecnologica con l’obiettivo di creare quell’ecosistema di soluzioni, servizi, tecnologie e competenze innovative capace di creare una vera e propria «Smart Community», in grado di cogliere appieno le opportunità di sviluppo generate dalla «Industria 4.0». Infine, si vogliono promuovere tutte quelle attività volte a favorire l’integrazione e l’inter operatività tra tutti i sistemi digitali adottati dalla «Port Community», i soggetti della logistica e le imprese operanti in ambito interportuale, sia in termini di efficacia dell’interscambio di informazioni tra le varie piattaforme esistenti, sia in termini di integrazione con i futuri sistemi di livello nazionale previsti dalla legge. Si punta, inoltre, sull’innovazione tecnologica, digitale e della formazione, su asset distintivi nei settori produttivi di riferimento (componentistica auto, nautica, logistica, chimica, energia, aerospazio e difesa, agroalimentare, turismo e commercio). In conclusione, si vuole pianificare lo sviluppo delle competenze digitali presenti nel Piano nazionale industria 4.0 attraverso la realizzazione di: percorsi tecnici didattici dedicati, percorsi post diploma, universitari e professionali, e la diffusione della cultura digitale attraverso l’alternanza scuola lavoro e la scuola digitale, previste nel Piano nazionale scuola digitale del Miur, da realizzare tramite la struttura formativa dello snodo in capo all’istituto Da Vinci, anche con partenariati. Per l’attuazione e la verifica del protocollo d’intesa sarà concordata una commissione di lavoro composta dal sindaco o dall’assessore alla pubblica istruzione, dal dirigente scolastico dell’istituto Leonardo da Vinci, dal dirigente dei servizi informatici o da un suo delegato. Commissione e tavolo di lavoro che Tranchida intende estendere anche ad altre istituzioni scolastiche interessate a portare innovazione e servizi direttamente utili al Comune di Trapani. Le risorse e le relative fonti di finanziamento, saranno pianificate sulla base di idee progettuali concordate tra i soggetti interessati. Da ultimo, in partnership, è prevista l’eventuale partecipazione a bandi di finanziamento regionali o europei.

V.C.

 

I Commenti sono chiusi

Cerca
bed and breakfast RUA NUOVA

Clicca sull'Immagine x Ingrandire la locandina
Bed And Breakfast
RUA NUOVA

Calendario
settembre: 2019
L M M G V S D
« lug    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  
Visite