Archivi
Categorie

In questo mese di gennaio, il noto “trapanese” Michele Megale, assieme ai suoi amici di sempre, nei locali del Serraino Vulpitta, dove si trova alloggiato, hanno festeggiato il suo ottantanovesimo compleanno.  Megale, forse il più trapanese dei trapanesi, è nato a Nicosia in provincia di Enna, ma alla tenera età di nove anni si trasferisce a Trapani al seguito del proprio genitore appena assunto in sevizio tra le guardie carcerarie.                   Qui frequentò tutti i gradi delle scuole elementari, medie e superiori prima di “innamorarsi” della politica.

Monarchico convinto, iniziò la sua carriera politica proprio tra le fila di questo partito. Quando questo abbandonò la scena politica, si trasferì tra i liberali per poi approdare definitivamente nella democrazia cristiana. Qui si creò un suo spazio e un suo elettorato e ricoprì, ininterrottamente, la carica di Consigliere comunale dal 1956 al 1994.                                                                                                                                                                              Dall’ottobre del 1991 fino al maggio 1993, ricoprì la carica di primo cittadino e nella veste di sindaco della città ricevette la storica visita dell’odierno santo, Papa Giovanni Paolo secondo.                                                                                                                                                                                                                                                                                         In precedenza aveva ricoperto la carica di Presidente del Luglio Musicale e della SAU, la municipalizzata dei trasporti trapanese.                                                                                                                                                                             Sin dal suo arrivo a Trapani, dimorò a piazza Iolanda e crebbe nel centro storico cittadino.                                                                                                                                                                                                                                                      Numerose le sue iniziative e le opere in memoria della storia della città, fino alla pubblicazione del periodico “Cantachiaro” del quale riportiamo una importante testimonianza con la cronologia dei Sindaci, dei Podestà e dei Commissari susseguitesi dal 1861 al 2018.                                                                                                                                   Ultima testimonianza, ove ve ne fosse bisogno, dell’attaccamento di Michele Megale a questo territorio e a questa città. Una ricerca sicuramente faticosa ove si consideri che ha voluto dare un volto a tutti i personaggi politici trapanesi degli ultimi due secoli.                                                                                                                                             Oggi, nel pieno delle sue facoltà, specie mentali, essendo figlio unico e non avendo alcun parente in città, risiede al Serraino Vulpitta dove è facile incontrarlo e soprattutto consultarlo sulla storia di Trapani.

 

I Commenti sono chiusi

Cerca
bed and breakfast RUA NUOVA

Clicca sull'Immagine x Ingrandire la locandina
Bed And Breakfast
RUA NUOVA

Calendario
agosto: 2019
L M M G V S D
« lug    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
Visite