Archivi
Categorie

Abituati come siamo, a lavaggi del cervello grazie a quella parte della stampa di regime ancora legati ai vecchi concetti di sinistra, cui si aggiunge oggi la chiesa cattolica, conosciamo solo i bisogni degli altri ma ignoriamo, volutamente, quelli nostri e dei nostri figli.

Le statistiche ci dicono che nel 2015 sono espatriati 114 mila giovani, mentre nel 2017 sarebbero ben 250 mila. Un numero, quest’ultimo, quasi quanti emigrati nel Dopoguerra.

Di contro, secondo il dossier centro studi Idos, si stima che siano 5.359.000 gli immigrati in Italia, circa l’ 8,8

per cento della popolazione totale, cui vanno ad aggiungersi circa 600.000 irregolari.

Inoltre, per la cronaca, un detenuto su tre è straniero.

Ognuno ragioni per conto proprio, noi riportiamo i fatti come sono e ci chiediamo: chi ci aiuta da questa emigrazione crescente dove i migliori cervelli della nostra gioventù scappa dalla propria terra e dall’affetto dei loro cari?

Infine, vogliamo sbugiardare la favoletta che ci raccontano dei nostri giovani che non vogliono svolgere servizi umili per cui è necessaria la presenza di immigrati.

Basta andare all’estero per vedere cosa fanno i nostri giovani e quali lavori svolgono.

In Svizzera li abbiamo visti con la tuta di netturbini, in Belgio con la tuta di operai e tuttofare nelle fabbrichette, in Inghilterra camerieri nei ristoranti ecc. Un esempio per tutti, il gravissimo incidente occorso a Parigi alla nostra concittadina Angela, lì per studiare ma anche per lavorare. Ebbene, Angela, laureata, svolgeva a Parigi la funzione di cameriera d’albergo e non certo di manager o impiegata direttiva per come la sua qualifica le avrebbe dovuto assicurare.

E pensate. Come Angela, in giro per il mondo, l’Italia ne ha milioni.

 

I Commenti sono chiusi

Cerca
bed and breakfast RUA NUOVA

Clicca sull'Immagine x Ingrandire la locandina
Bed And Breakfast
RUA NUOVA

Calendario
maggio: 2019
L M M G V S D
« apr    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Visite