Archivi
Categorie

“ Il vecchietto dove lo metto”!                                                                                                                                                                                Così recitava una canzone degli anni settanta.                                                                                                                                                      A distanza di oltre 40 anni il ritornello si ripete, non più in termini musicali,  bensì in termini politici ed economici. Infatti, il nuovo vecchietto (anche se giovane) è l’Aeroporto di Trapani Birgi che, dopo avere dato il suo grande contributo all’economia trapanese con un crescente turismo convinto, è oggi caduto in un una sorta di agonia e i dottori, chiamati al suo capezzale, non riescono a capire se risolvibile o irreversibile. I medici, nella fattispecie, sono i politici comunali, ma soprattutto regionali.  La volontà degli amministratori politici comunale è chiara e, anche se con qualche distinguo, cercano di salvare questo ormai deserto aeroporto.                                                                                                                                                                                                       Il Presidente della Regione, Nello Musumeci, giorni fa a Trapani, ha parlato della “ Utilità di una unione tra gli aeroporti di Trapani e Palermo, a vantaggio di entrambe le strutture, fino alla creazione di un’unica società di gestione di tutti gli aeroporti siciliani”. In questi termini Trapani timidamente apre, ma Palermo nicchia e la società di gestione del capoluogo siciliano mira ad una egemonia sulla potenziale nuova società di gestione. Ovviamente per incrementare ancora Palermo lasciando a Trapani i voli meno interessanti e produttivi. Il tutto passa attraverso il disimpegno della Regione e la possibilità di una privatizzazione degli aeroporti che, ricordiamo, sono quelli di Palermo, Trapani, Catania e Comiso. Sulla grave situazione, con un comunicato stampa, è intervenuto il sottosegretario di Stato ai rapporti con il parlamento e la democrazia diretta, Maurizio Santangelo, che ha espresso la sua preoccupazione sul tema della fusione tra le società di gestione Gesap di Palermo e Airgest di Trapani.                                                                                                                                                                                    Il sottosegretario, dopo avere lasciato intendere come qualche lobby interessata prema per l’immediata privatizzazione, sostiene che in passato “ sia la Gesap di Punta Raisi che la SAC di Fontana Rossa hanno superato le crisi grazie all’incremento del trasporto aereo accompagnato da una gestione manageriale illuminata”. Infine, Santangelo, rivolgendosi agli Enti Pubblici, chiede: “ Perché mai, dopo avere gestito montagne di denaro pubblico in infrastrutture e co-marketing, si dovrebbe proprio adesso cedere ai privati società profittevoli che dovrebbero, invece, essere messe al servizio dei siciliani per trainare la crescita e lo sviluppo?”. La telenovela, a spese dei siciliani, e trapanesi in particolare, continua. Ma fino a quando?

 

I Commenti sono chiusi

Cerca
bed and breakfast RUA NUOVA

Clicca sull'Immagine x Ingrandire la locandina
Bed And Breakfast
RUA NUOVA

Calendario
aprile: 2019
L M M G V S D
« feb    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  
Visite