Archivi
Categorie

di Vito Campo

Una giornata dedicata alle attività di soccorso allo scopo di aumentare la consapevolezza pubblica su questioni di sicurezza e di primo intervento, con circa 300 bambini che sono stati i protagonisti assoluti della terza edizione del «Rescue Day». La manifestazione, organizzata da Tony Alestra della «Salvamento Agency», quest’anno è stata dedicata a Giorgio Grammatico, il Vigile del Fuoco trapanese, morto nell’esplosione di un locale a piano terra a Catania, insieme al suo collega Dario Ambiamonte.  L’evento, svoltosi a Piazzale Ilio a Trapani, è stato aperto dalle note della Banda musicale Città di Paceco, e a seguire l’alzabandiera del fratello di Giorgio Grammatico, Giovanni, anch’egli Vigile del Fuoco. Tante le associazioni di volontariato presenti, e provenienti da tutta la Sicilia, che hanno partecipato alle attività di simulazione di incidenti stradali. Sono state tre le simulazioni: auto contro scooter, auto contro auto, e auto contro autobus. Oltre alle associazioni di volontariato erano presenti anche: la Polizia Stradale, militari di diverse Forze Armate, la Centrale Operativa 118, i Vigili Urbani di Trapani, e altri esperti in materia di soccorso. Tra gazebo, unità mobili, punti di informazioni e dimostrazioni di pit bike e drift trike, Piazzale Ilio si è trasformato in un grande luogo interamente dedicato al pronto intervento e al primo soccorso. Le centinaia di bambini che hanno partecipato, hanno svolto diverse attività all’interno del villaggio chiamato «Pompieropoli» allestito per l’occasione. I bambini sono stati gestiti dall’Associazione nazionale Vigili del Fuoco e supportati dall’Associazione nazionale Vigili del Fuoco Discontinui. Alla manifestazione era presente anche il prefetto di Trapani, Darco Pellos, che ha affermato: «Grazie, grazie a voi per l’invito, grazie a voi per essere tanti e così numerosi in un’occasione speciale. Oggi ricordiamo Giorgio Grammatico, ma lo facciamo nel migliore dei modi valorizzando quelle che sono le parti migliori di questo territorio, di questa città: il volontariato che si raduna oggi nelle sue varie componenti con le sue divise variopinte». E su quei drammatici giorni e sulla compostezza con la quale la famiglia, del giovane Vigile trapanese, ha affrontato un dolore immane, Pellos, ha aggiunto: «Sono stati giorni tremendi quelli della vicenda di Catania, e siamo davvero vicini ad una famiglia, e io voglio dedicare come esempio per questa città. Una famiglia che ha vissuto il suo dolore con grande dignità, con grande sofferenza, ma come veramente un esempio per tutti noi. Rivolgo ai genitori di Giorgio Grammatico l’abbraccio più sincero delle istituzioni, della città di Trapani, e dell’intera nazione, che sono e rimarranno sempre debitori nei confronti della loro famiglia. Grazie». Il calcio e il lavoro nei Vigili del Fuoco sono state le due grandi passioni di Giorgio Grammatico, anche se l’amore della sua vita era il piccolo figlio. Il giovane Vigile si era distinto sia nello sport sia nel lavoro, e aveva un grande attaccamento per i genitori, per il fratello, e per i suoi amici. «Alla terza edizione del Rescue Day – spiega Tony Alestra – quest’anno è stato un po’ d’obbligo quello di ricordare Giorgio Grammatico. Quando abbiamo pensato di organizzare tutto questo oggi il pensiero è andato solo ed esclusivamente a lui». Alla famiglia di Grammatico è stata consegnata una targa in ricordo del sacrificio del figlio nell’adempimento del suo dovere, ed è stato il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida che, prima di consegnarla alla madre, così si è espresso: «La consegno a nome della città, condividendola con il prefetto, però a me piace consegnarla a nome dei rappresentanti delle varie associazioni di volontariato, rispetto al quale e se mi consentono anche le forze dell’ordine, il gesto ed evidentemente quanto accaduto al vostro figliolo è di esempio per tutti. Credo che sia bello poter condividere questo gesto, non tanto come sindaco e città, ma come e a nome di tante comunità e di tanti volontari».

 

I Commenti sono chiusi

Cerca
bed and breakfast RUA NUOVA

Clicca sull'Immagine x Ingrandire la locandina
Bed And Breakfast
RUA NUOVA

Calendario
marzo: 2019
L M M G V S D
« feb    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Visite