Archivi
Categorie

PITTORE E SCULTORE CITTADINO DEL MONDO

Una mostra in memoria del pittore e scultore Mario Cassisa è in corso di svolgimento a Trapani, nel Museo San Rocco (12 maggio – 4 novembre).

Il Maestro Cassisa, come era conosciuto a Trapani, è stato per circa otto anni al centro delle attenzioni dei trapanesi e promotore di tanti eventi artistici. Cerchiamo di conoscere in modo più approfondito l’artista attraverso la storia della sua vita che da sola ci racconta l’uomo e l’artista.

Correva l’anno 1929 quando, a Palermo, nasceva Mario Cassisa. Qui ha frequentato il Liceo Vittorio Emanuele conseguendo la maturità liceale.

Nel 1950 presta servizio militare di leva a Pesaro, ultimato il quale parte immediatamente per gli Stati Uniti dove si offre come volontario per il servizio militare ottenendo la cittadinanza statunitense. Come militare, tra il 1953 – 1955 partecipa a missioni in Corea e in Giappone.

Finito il servizio militare, tenta la carriera con un atelier artigianale. Qui conosce l’artista Mark Tobey e apre il suo primo studio a San Francisco dove tiene la sua prima mostra di pittura. Successivamente, si trasferisce a Lake Tahoe Stateline in Nevada e si cimenta come tecnico scenografo di un teatro. Dal 1965 al 1972 soggiorna in Messico, dove apprende l’arte dell’antica pittura della nazione che poi lo ispirerà nelle sue opere, sia di pittura che di scultura. Intanto, durante il suo girovagare per il mondo, ha trovato il tempo di sposarsi e divorziare due volte in paesi diversi.                                                                                                                   Innamorato della città falcata, approda a Trapani nel 1990 e apre il suo studio nella via Poeta Calvino, alle spalle della via Garibaldi, dove crea il suo studio – abitazione.

Tuttavia, prima del suo arrivo a Trapani, è doveroso segnalare le altre tappe che lo hanno visto a Roma, nel Massachusetts, a Boston, a Honolulu, e in Francia. Trovò anche il tempo di lavorare come artista a San Juan, Puerto Rico e Londra, per poi tornare a Miami in Florida. Fu membro del College Art Association of America prima di visitare e studiare il popolo indigeno Miccosukee Tribe of Indians.

Arrivò nella nostra città nel 1990 proveniente da Parigi.

Qui, nel 1995 fonda il movimento “SINTESI” Associazione Artistica Culturale “La Scalinata”.

Nel 2000 donò un Crocifisso di bronzo al Santuario di San Vito Lo Capo.

A Trapani fu molto conosciuto e apprezzato durante il suo ultimo soggiorno prima di spegnersi, nel 2008, all’età di 79 anni, senza poter presenziare alla mostra voluta dal sindaco di Gibellina, Ludovico Corrao, per la ricostruzione della città.

La mostra è realizzata a cura della Fondazione Orestiadi in collaborazione con il Museo San Rocco di Trapani, con il sostegno della Cooperativa svizzera BG Zurlinden. Sue opere sono conservate al Museo delle Trame Mediterranee di Gibellina ed in Svizzera nella collezione Bosshard e presso il Kunstmuseum Thurgau.

 

I Commenti sono chiusi

Cerca
bed and breakfast RUA NUOVA

Clicca sull'Immagine x Ingrandire la locandina
Bed And Breakfast
RUA NUOVA

Calendario
dicembre: 2018
L M M G V S D
« nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Visite