Archivi
Categorie

Sostituiamo le ormai note foto della mini rubrica con questa poesia che, nella realtà, ci farà sorridere ma anche molto piangere.

L’augurio del popolo è che possa diventare presto un triste ricordo e che l’Italia possa ritrovare la sua dignità politica, economica e sociale.

Intanto, senza andare troppo lontano nel tempo, questa poesia in siciliano ci ricorda, anch’essa, la “Trapani che non c’è più”.

CARO …….. EURO
Picciotti mei, st’ euro è veru nà sanguetta,
e pà  so’ culpanza , chianci la me’ sacchetta;
cu dù lire prima n’pizzeria m’accattava nà  rianata,
ora cu’ l’euro, m’ aiu   accuntintari ri nà sciavata.
Spissu   o’ ristorante cu’ l’amici eramu almenu reci,
ora a sira mangiu rintra cu nà  lanna  ri’ scapeci.
Ai tempi rà lira, ri spenniri avia sempre la smania,
ora pì mangiari vaiu cugghennu  qualeddru e burrania.
Tutto ‘ncario e cu l’ euro si uno   un  si varda,
ni putemu arridducini   alliccarini  ‘a sarda.
Ogni sabato ca lira un mancava mai a pizza ri Calvino,
ora ceno rintra cu pani cunzatu e u bicchiere ri vino.
Cà lira ittari pani ruru, un mi custava mai fatica,
ora lu sarvu, e pistannulu ci fazzu anticchia ri muddrica.
Ca lira, pi svacantare a tanca ri nafta, simane ci volevano
mentri cu l’euro u’ gasolio rura di Natale a santu Stefano.
Ca lira dopo cena, c’era sempre un beddru   cafe’ cauru,
cu l’euro m’accordo sulu cu’ t’annicchia d’acqua addauru;
Preo chi l’economia si sistemi, ma ottimismo picca nì  vio,
si campa cà  spiranza e si mori cu’ disio.
Pì niatri cittadini, i politici avissiru aviri granni pinsate,
ma tanti sunnu eletti sulu pì  futtisi diarie e misate,
prima ri l’elezioni, i false promesse un si ponnu cuntare,
passate l’elezioni c’è un pitittu, chi veni r’addicare.
A destra accusa a sinistra r’essiri ladra e bastarduna,
ma i politici sunnu comu aranciu chi ‘ngiuria a cufuruna.
Picciuli e travagghiu ci né picca p’accamora,
e cu’ l’euro ni misimu l’acqua rintra e u rubinettu fora.
Cu st’euro semu ridotti in mutande e ni misimu mezzu e vai
ma mi ricia mè nonno: arsu e mutanne un s’annu a calare mai.
Francecco Pellegrino

 

I Commenti sono chiusi

Cerca
bed and breakfast RUA NUOVA

Clicca sull'Immagine x Ingrandire la locandina
Bed And Breakfast
RUA NUOVA

Calendario
agosto: 2019
L M M G V S D
« lug    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
Visite