Archivi
Categorie

Forse siamo tutti presi, questo mese, dalle imminenti votazioni per le regionali.

Forse abbiamo assistito all’ennesima sgradevole disputa interna ai partiti o movimenti e tra i partiti coalizzati. Dispute che hanno fatto passare in secondo piano lo scontro politico, nel senso più puro del significato, tra programmi elettorali.

Ma per noi, piccoli cittadini, non cambierà nulla perché ormai la mala politica è il nostro pane quotidiano.

La caduta degli ideali politici hanno assemblato i nuovi movimenti che spesso stentano a distinguersi anche tra di essi, mentre creano confusione e incertezze tra i cittadini che si recano ai seggi elettorali. Forse, parte proprio da qui il disamore per il voto che annovera sempre più discepoli astensionisti, “rischiando” di diventare il primo partito composto da una reale maggioranza “silenziosa”.

Ma lasciamo per un attimo la politica politicante e guardiamo nella nostra odierna realtà sociale ed economica.

La cancellazione dei voli Ryanair per Trapani Birgi creerà una gravissima crisi per tutto il territorio provinciale.

Non che ci fosse da scialacquare con il turismo, ma poco per volta si erano create delle strutture alberghiere, dei ristoranti e dei negozi caratteristici che davano occupazione a diversi lavoratori, per non contare quelli dell’indotto. Il tutto, mentre i turisti, gradualmente, aumentavano.

La domanda che ci poniamo e che ha fatto discutere anche in tempi non sospetti, riguarda il monopolio lasciato alla Ryanair senza riuscire a creare una alternativa. Da tempo, qualcuno suggeriva di cercare altre compagnie, anche meno forti, per due motivi ben precisi: Il primo era quello di creare una pur minima concorrenza; il secondo, non aver mai pensato ad una potenziale possibile disdetta unilaterale della Ryanair, anche se i motivi di oggi sono ben noti e non determinati da un abbandono voluto.

Intanto, il personale dell’aeroporto rischia il posto, mente il Porto rimane fermo e il potenziale assorbimento da parte dell’Autorità Portuale di Palermo ci lascia “come color che son sospesi”.

Il tutto mentre la ferrovia, da noi, esiste solo per una attrazione turistica. Agli ospiti, infatti, la mostriamo come cimelio di una linea ferroviaria d’Epoca.

 

 

Lascia un Commento

Cerca
bed and breakfast RUA NUOVA

Clicca sull'Immagine x Ingrandire la locandina
Bed And Breakfast
RUA NUOVA

Calendario
novembre: 2017
L M M G V S D
« ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  
Visite