Archivi
Categorie

Il comune di Trapani, anche se con passo lento causato dalla mancata approvazione del bilancio di previsione per l’anno in corso, pare continui la sua attività.

Il Commissario straordinario Messineo, il Segretario generale Liotta e il dirigente della ragioneria Petrusa, compongono il triunvirato che regge in atto le sorti della città.

Ma tutto, come detto, ruota attorno alla indisponibilità di mezzi finanziari, anche se i programmi e le iniziative, secondo il commissario Messineo, sono pronte.

Una situazione paradossale che pone il comune in uno stato di vera immobilità.

Intanto, da un fugace colloquio proprio con il Commissario straordinario dottor Messineo, apprendiamo che i timori paventati alla fine della precedente sindacatura Damiano, sono stati superati e il deficit previsto è rientrato.

Ma vediamo le principali iniziative in programma.

Bilancio di previsione 2017

Il bilancio di previsione, che in atto blocca le spese comunali, sarà approvato dal Commissario Straordinario entro il corrente mese di ottobre. Ovviamente si provvederà anche alla approvazione del Consuntivo 2016.

Il tanto temuto deficit, che con la precedente amministrazione sembrava assestato a circa 3,7 milioni, non esiste più. Un miracolo? Una errata valutazione degli uffici di ragioneria?

Vigili Urbani.

L’ex comandante dei vigili urbani ha vinto il ricorso avverso il suo allontanamento. I giudici lo hanno giudicato illegittimo e pertanto dovrà essere rimborsato per il periodo in cui non è stato utilizzato e reintegrato nel posto. Tuttavia, poiché la sua nomina era legata alla durata del mandato del sindaco, con la fine della sindacatura Damiano cessa anche lui. Di conseguenza, il posto di comandante è in atto vacante.

Secondo le indicazioni del commissario Messineo, al fine di evitare tempi lunghi per un concorso, si sceglierà il nuovo comandante tra una rosa di nomi che presenteranno domanda e che saranno in possesso dei requisiti richiesti.

Il personale dei Vigili Urbani, in atto carente di almeno settanta unità, sarà parzialmente rimpinguato con l’apertura della mobilità. In pratica, ove vi fossero dei Vigili, presso altri comandi, disponibili a trasferirsi a Trapani, previo nulla osta del Comune di appartenenza potranno prendere servizio in questo capoluogo.

Imposte e tasse comunali

Si cerca di evitare aggravi fiscali per i cittadini, ma l’aumento di diverse bollette sembra ormai pianificato.

Quella che potrebbe subire un maggiore aumento è la bolletta dell’acqua potabile e dei reflui.

Ma la cosa potrebbe non fermarsi solo a questi servizi.

 

 

Servizi vari

Diversi interventi sono, secondo il Commissario, all’ordine del giorno e aspettano solo il via da parte del bilancio di previsione. Un occhio di riguardo pare riservato alla condotta dell’acquedotto comunale e allo scarico delle acque reflue. Ma anche la tinteggiatura e la sistemazione delle strisce pedonali e delle strade, dovrà essere attenzionata.  Non è un caso che in pochi mesi, anche in conseguenza di questa invisibile e fatiscente segnaletica orizzontale e verticale, sono morti ben due trapanesi.

Intanto, sembra che anche quest’anno i trapanesi dovranno affrontare il Natale con le strade al buio e una stretta al cuore.

In pratica, stringere la cinghia e cercare di respirare. E’ la crisi!

 

Lascia un Commento

Cerca
bed and breakfast RUA NUOVA

Clicca sull'Immagine x Ingrandire la locandina
Bed And Breakfast
RUA NUOVA

Calendario
novembre: 2017
L M M G V S D
« ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  
Visite