Archivi
Categorie

IL DISSESTO DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E GLI APPANNAGGI DI LEGGE

DEI DIRIGENTI

LA EX PROVINCIA

Ma le pubbliche amministrazioni sono poi così disastrate come vorrebbero far credere?

A guardare i servizi resi al cittadino sicuramente sì, ma a guardare gli appannaggi economici dei dirigenti di qualche comune sembrerebbe di no.

Ad avallare o smentire questa ipotesi avanzata da alcuni nostri lettori, potrebbe esserci di aiuto la visione completa e la successiva divulgazione, nell’interesse pubblico, degli appannaggi realmente riconosciuti ai vari dirigenti della Pubblica Amministrazione, significando, con questo, che nessun commento sulle erogazioni sarà fatto da questa testata giornalistica lasciando le conclusioni, positive o negative, ai cittadini. Si tratta di una richiesta da tempo rivoltaci alla quale non vogliamo più derogare.

Non potendo riportare i dati dei vari comuni, che ricordiamo, sono ben 24 nella sola provincia di Trapani, cercheremo di dare delle informazioni sul Libero Consorzio Comunale di Trapani (Ex Provincia Regionale) e sul Comune capoluogo.

Iniziamo, questo mese, con il Libero Consorzio i cui dati sono ben reperibili e dove non abbiamo trovato alcuna resistenza nella collaborazione richiesta ma, anzi, la massima disponibilità.

Precisiamo che i dati riportati sono da considerarsi al lordo delle ritenute di legge.

Il Libero Consorzio Comunale di Trapani che ricordiamo è l’ex Provincia Regionale, abolita dalla stessa regione senza però specificarne i nuovi compiti e i nuovi servizi, ha due soli dirigenti e 24 responsabili di uffici operativi.

Come noto, i dirigenti e, in parte i responsabili dei vari uffici, percepiscono annualmente oltre agli stipendi contrattuali, una retribuzione di risultato che, ovviamente, varia secondo la valutazione.

Ovviamente, i risultati complessivi disponibili sono quelli concernenti l’anno 2015 essendo quelli del 2016 in fase di elaborazione o non ancora pubblicati.

Al Libero Consorzio, nel 2015, si sono alternati due Segretari Generali essendo stato collocato in pensione il dott. Pietro Amorosia il 30 luglio 2015, sostituito dal 1° agosto dal dott. Giuseppe Scalisi.

Dalla pubblicazione dei dati si evince che, oltre allo stipendio base che si aggira, secondo la fascia di appartenenza, tra 41.980 e i 76.454 euro annui contrattuali, viene riconosciuta una retribuzione di “Risultato”.

Nel 2015 i dirigenti in servizio erano due: il dottor Antonino Candela (in pensione dal 31/12/2015) e l’avvocato Diego Maggio.

Il totale dell’indennità di risultato complessivo è stato di 35.716,85.

Sono stati riconosciuti ad Antonino Candela 64.323,82 euro per indennità di posizione dirigente e 16.569,82 per indennità di risultato per un totale complessivo di euro 80.893,84.

Diego Maggio ha riscosso 64.685,94 euro d’indennità di posizione dirigenti e 19.147,04 euro d’indennità di risultato per un totale complessivo di 83.832,98 euro.

I due dirigenti erano anche titolari di settori extra, ad interim.

Per quanto compete i responsabili dei 24 uffici, oltre all’indennità di risultato vengono riconosciuti i compensi per la performance e l’organizzazione con una media annua di circa 10.000 euro ciascuno.

Gli impiegati complessivi del Libero Consorzio Comunale di Trapani sono oltre 500.

Come preannunciato all’inizio di questo articolo, rimaniamo in attesa dei dati pubblici del Comune di Trapani assai difficili da trovare via internet e non molto chiari nella esposizione della stessa responsabile del personale la quale aveva anche dubbi se potere o meno comunicare i dati richiesti.

In ogni caso, in data 15 febbraio 2017 abbiamo avanzato richiesta ufficiale a norma di legge e restiamo in attesa dei tempi di risposta previsti dalla attuale legislazione.

 

 

 

 

 

I Commenti sono chiusi

Cerca
bed and breakfast RUA NUOVA

Clicca sull'Immagine x Ingrandire la locandina
Bed And Breakfast
RUA NUOVA

Calendario
ottobre: 2017
L M M G V S D
« set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Visite