Archivi
Categorie

CHIUDERE BIRGI  UN VERO E PROPRIO ABOMINIO CONTRO TRAPANI E L’INTERA SUA PROVINCIA.

Di Orazio Mistretta

 

E’ dalle pagine ingiallite di un giornale della nostra città che nasce l’incipit e la voglia per scrivere questo articolo. Correva l’anno 1949 e nel n.31 del “Corriere Trapanese” già potevamo leggere un estremamente significativo articolo dal titolo CANNIBALISMO PALERMITANO”! Beh, sono trascorsi ben 70 anni da quel giorno, ma l’attività “cannibalizzante” verso la nostra Città e la nostra Provincia sembra continuare ad essere lo sport preferito dei “cari” cugini palermitani e della Regione Sicilia in generale! Porto, Aeroporto, Ferrovia, Università, tutte le realtà infrastrutturali e vitali della città sembrano essere costantemente oggetto delle “morbose attenzioni” di chi dovrebbe invece potenziarle e non usurpare, depauperare e saccheggiare!

Certo a proposito dell’aeroporto ci sono tutte una serie di “regole e regolette” europee, nazionali, regionali e per esaminarle tutte in poco spazio sarebbe impossibile e forse poco utile. Ma una cosa è chiara: le regole le scrivono gli uomini e possono, devono nel nostro caso, essere immediatamente modificate! Non possiamo permettere che continuino ad essere adottate le regole attualmente in vigore. NOI non possiamo permettercelo, non può permetterselo il nostro scalo aeroportuale attorno al quale ruota lo sviluppo stesso della nostra intera Provincia, ruotano interi segmenti economici, alcuni per noi determinanti e vitali, primo tra tutti il turismo.

Significativo a riguardo è lo studio presentato nel 2012 dalla prestigiosa “Società di Consulenza e Revisione KPMG” relativo all’analisi dei benefici economici apportati sul territorio dal flusso turistico generato dall’Aeroporto. Per fornire una idea dell’impatto derivante dall’incoming aeroportuale tra il 2008 ed il 2011 nell’intera Provincia, viene sottolineato nel comunicato come la sola spesa turistica diretta ed il successivo PIL attivato sul territorio provinciale, ha veicolato nell’aerea quasi 1.000 milioni di euro. Avete letto bene: un MILIARDO di euro spalmati sul territorio come frutto della sola spesa turistica diretta

L’ARTICOLO COMPLETO SULLA EDIZIONE DELLA RISACCA DI APRILE IN EDICOLA


 

di Aldo Messina

Molti, questo mese, sarebbero gli argomenti da affrontare. Giocoforza, possiamo trattarne al massimo un paio: la situazione sociale ed economica del nostro territorio e le elezioni per il parlamento europeo. Leggi il resto di questo articolo »

In base alla lettera che l’Unione Maestranze di Trapani ha spedito al vescovo di Trapani in seguito al Convegno: “Feste Religiose accompagnare la Pietà Popolare, risorse e rischi”. Pare che le due anime laiche e religiose abbiano trovato una sintesi sulle modalità da seguire per la processione dei Misteri.  Leggi il resto di questo articolo »

1)      La separazione                          -   ceto Orefici

2)      La lavanda dei piedi                  - ceto  Pescatori Leggi il resto di questo articolo »

TEATRALITA’ DI UNA PROCESSIONE SACRA

 

Di Elio d’Amico

A poco meno di un mese dalla S. Pasqua, già si respira a Trapani aria di “Misteri”.

Ovviamente non parliamo di quelli che da sempre avvolgono la vita cittadina, ma della Processione del Venerdì Santo per ogni trapanese DOC vive 365 giorni l’anno. Leggi il resto di questo articolo »

La trapanese Angela Grignano, rimasta coinvolta in una esplosione per una fuga di gas, mentre si trovava in un albergo di Parigi dove lavorava come cameriera e dove inseguiva i suoi sogni di ballerina, dopo oltre due mesi di degenza è stata momentaneamente dimessa dall’ospedale Tenon.

Soddisfatti i medici per il decorso post – operatorio tanto da escludere un ulteriore intervento per innesti di pelle dopo essere stata colpita dal rogo.

I medici parigini, che continuano a monitorare ambulatorialmente la sua convalescenza, hanno preannunciato un altro intervento chirurgico, possibilmente tra due mesi, per un nuovo intervento alle ossa della gamba.

La giovane è rimasta a Parigi assieme ad alcuni familiari per proseguire le terapie mediche. Proprio uno dei fratelli di lei ha pubblicamente ringraziato tutti coloro che hanno contribuito alla raccolta di fondi on line, permettendo così la sua permanenza a Parigi anche in questo periodo di convalescenza, nell’attesa del nuovo intervento.

Leggi il resto di questo articolo »

di Michele Rallo

Ormai é chiaro: fino al 26 maggio – data delle elezioni europee – i due vice-premier, Salvini e Di Maio, continueranno il loro duello infinito. Leggi il resto di questo articolo »

Di Vito Campo

Se n’è andato il 10 marzo l’archeologo Sebastiano Tusa, a causa del disastro aereo del Boeing 737 – Max 8 dell’Ethiopian Airlines avvenuto a circa 60 chilometri a sud-est di Addis Abeba,  proprio in coincidenza dell’anniversario della Battaglia delle Egadi, che pose fine nel 241 avanti cristo alla prima guerra punica e cambiò la storia del Mar Mediterraneo occidentale con la vittoria della Repubblica romana sull’Antica Cartagine. Leggi il resto di questo articolo »

di Salvatore Costanza

Con lo schianto del disastro aereo d’Etiopia, la Sicilia ha perso in Sebastiano Tusa il suo più intelligente e operoso archeologo, ma anche lo studioso che ha saputo incrociare i suoi specifici interessi con le problematiche della storia mediterranea. Leggi il resto di questo articolo »

Questo articolo vuole essere una provocazione, ma in tutta onestà, alla fine, anche se la conclusione deve essere ancora scritta, in molti incominciamo a crederci. Leggi il resto di questo articolo »

Cerca
bed and breakfast RUA NUOVA

Clicca sull'Immagine x Ingrandire la locandina
Bed And Breakfast
RUA NUOVA

Calendario
maggio: 2019
L M M G V S D
« apr    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Visite